Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 20:42

Dopo 7 secoli esposto tesoro Cattedrale Troia

Da sabato 8 luglio, si potrà ammirare nel nuovo Museo (un attrezzato polo culturale di oltre 2.000 metri quadrati) realizzato nel centro storico della cittadina del preappennino dauno
TROIA (FOGGIA) - Il tesoro della Cattedrale di Troia, alle porte del preappennino dauno, dopo oltre sette secoli, sarà esposto per la prima volta al pubblico. Da sabato 8 luglio, infatti, si potra ammirare nello specifico Museo, un attrezzato polo culturale di oltre duemila metri quadrati, realizzato nel centro storico con il sostegno di un gruppo di fondazioni ex bancarie dell'Italia Settentrionale e della Fondazione Cassa Risparmio di Puglia, presieduta dal prof. Antonio Castorani. L'iniziativa è stata adottata nel quadro del progetto Sviluppo Sud dell'Acri.
Il neonato museo si avvale di tecniche espositive d'avanguardia e si trova nel settecentesco Palazzo dell'ex Seminario Vescovile, tra la splendida cattedrale romanica e il vanvitelliano Palazzo Episcopio.
Il percorso espositivo, che si snoda per oltre 1.200 metri quadrati, si articola in quattro sezioni che vanno dagli argenti, bronzi dorati e avori ai volumi e alle pergamene, dai paramenti sacri agli Exultet, rotoli pergamenacei risalenti all'XI e al XII secolo che per il loro stato di conservazione possono considerarsi tra i più rari al mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione