Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 02:16

Regione Puglia al lavoro domenica

Per la discussione sul disegno di legge che disciplina i servizi sociali, (ddl sulla famiglia), il Consiglio è stato convocato anche per le giornate di sabato, domenica e lunedì prossimi
BARI, - Il consiglio regionale della Puglia, da tre giorni impegnato nella discussione sul disegno di legge che disciplina i servizi sociali, meglio conosciuto come il ddl sulla famiglia, è stato convocato anche per le giornate di sabato, domenica e lunedì prossimi. I lavori, secondo quanto già stabilito dalla conferenza dei capigruppo, dovevano concludersi nella giornata di domani ma stamani, dopo una lunga riunione, i presidenti dei gruppi consiliari hanno deciso, dopo la conclusione avvenuta ieri in aula della discussione generale, di iniziare l'esame dei 70 articoli del ddl nella giornata di oggi, e di proseguire nella seduta di domani e successive, fino all'approvazione del testo.
L'opposizione di centrodestra ha presentato al ddl 4.914 emendamenti (per un totale di 175.000 fotocopie). Il centrodestra intende così porre in atto un' opera di ostruzionismo in quanto ritiene che il ddl di fatto consente il riconoscimento in Puglia delle coppie di fatto e prevede la «distruzione della famiglia di diritto».
Numerosi emendamenti del centrodestra, tra l'altro, sono strumentali per allungare i tempi: emendamenti sono stati infatti presentati dalla Cdl per chiedere che siano aggiunte nel testo frasi come «elezione del delegato alla disintegrazione della famiglià, 'alla distruzione della famiglià, «alla crocifissione della famiglià, «delegato ai Pacs» e così via.
Intanto, in via Capruzzi, davanti alla sede della Regione Puglia dove è riunito il consiglio regionale alcune donne appartenenti al movimento di donne «Usciamo dal silenzio», con striscioni colorati intende manifestare a favore del ddl «che è - sostengono - un punto di partenza per l'universalità dei diritti ed un nuovo welfare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione