Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 15:42

A Gravina è il 17° giorno d'angoscia

Sembrano svaniti nel nulla Francesco e Salvatore, i bambini di 13 ed 11 anni di cui non si ha più traccia dal 5 giugno scorso, il giorno in cui erano usciti dalla casa del padre. Continuano le battute di ricerca
Francesco e Salvatore i due fratellini scomparsi a Gravina GRAVINA DI PUGLIA (Bari) - Si continua a cercare a Gravina di Puglia e nei dintorni per ritrovare i due fratellini Francesco e Salvatore, di 13 e 11 anni, scomparsi dal 5 giugno scorso dopo essere usciti dalla casa del padre. Ma di loro, ancora, non ci sono notizie.
Le zone più impervie che circondano il paese, grotte, ipogei, dirupi della vasta frattura naturale a ridosso dell'abitato, sono state ispezionate tutte da personale specializzato, così come numerosi pozzi e cisterne, ma niente è stato trovato di riconducibile ai bambini.
I gruppi di ricercatori si danno il cambio (ieri sono arrivati dalla Sicilia nuove unità cinofile della Polizia) per continuare le perlustrazioni senza sosta, ma l'ipotesi che ai bambini sia successo un incidente, dopo tanti gironi di ricerche a tappeto, è ormai residuale.
Il personale del Corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico (specializzato in ricerche in zone impervie) ha ormai battuto tutte le zone di sua competenza e si è ritirato in attesa di eventuali segnalazioni o nuove indicazione su dove andare a cercare.
Non ci sono novità migliori sul fronte delle indagini che, come aveva detto ieri il dirigente della Squadra mobile di Bari, si prospettano lunghe e difficili. Ieri sono stati nuovamente ascoltati nel Commissariato di Gravina di Puglia parenti e conoscenti dei due ragazzini e le loro testimonianze vengono messe a confronto ed analizzate. Le audizioni continueranno anche oggi. Le indagini continuano a concentrarsi sulla tormentata e disgregata famiglia dei due bambini, ma il cerchio da giorni è ormai allargato anche a conoscenti, in particolare ad alcuni stranieri, che potrebbero avere portato all'estero i bambini. Ma è solo una ipotesi, una delle tante che ancora, a 17 giorni della scomparsa, restano in campo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione