Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 16:48

Rogo di Brindisi: morto operaio

Giovanni Pagliara, 50 anni, di Squinzano (Lecce), era rimasto gravemente ustionato dopo che ieri l'autobotte che guidava ha preso fuoco nel deposito di carburanti MarinPen
BRINDISI - E' morto Giovanni Pagliara, l'autista dell'autobotte che ha preso fuoco ieri mentre veniva caricata nel deposito di carburanti MarinPen a Brindisi. L'uomo, di 50 anni, di Squinzano (Lecce), era rimasto gravemente ustionato: in condizioni disperate era stato ricoverao nel centro Grandi ustioni di brindisi dove gli erano state diagnosticate ustioni di secondo e terzo grado sull'80% del corpo.
L'uomo lavorava nell'azienda Marin Pen, che si trova nell'area industriale di Brindisi e si occupa di stoccaggio e vendita di carburanti. La struttura dove si è prodotto l'incendio è tra le più grandi della città e compie anche servizio di raccolta e distribuzione dei carburanti agricoli benzina e gasolio. L'incidente è avvenuto durante le fasi di carico di un'autobotte del carburante.
La struttura dove si è prodotto l'incendio è tra le più grandi della città e compie anche servizio di raccolta e distribuzione dei carburanti agricoli benzina e gasolio. L'incidente è avvenuto durante le fasi di carico del carburante nell'autobotte di Pagliara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione