Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 07:51

Lavori nel suolo accanto: crolla palazzina nel Leccese

Due coniugi sessantenni sono rimasti feriti in modo lieve nel crollo dell'edificio nel quale abitavano in via Mariana Albina, alla periferia di Alezio
ALEZIO (LECCE) - Due coniugi sessantenni sono rimasti feriti in modo lieve nel crollo della palazzina nella quale abitavano in via Mariana Albina, alla periferia di Alezio. L'edificio, composto da due appartamenti, l'uno affianco all'altro, in tutto duecento metri quadrati, è venuto giù nel primo pomeriggio. In quel momento era abitato solo dalla coppia che è stata soccorsa da un'ambulanza del 118 e condotta all'ospedale di Gallipoli. Sono stati entrambi giudicati guaribili in pochi giorni e sono stati dimessi.
Oltre a quella crollata, è rimasta seriamente danneggiata un'altra palazzina vicina, composta anch'essa da due appartamenti per circa 200 metri quadrati. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Gallipoli che hanno sequestrato le due palazzine, o quello che resta di esse, e il cantiere edile. Le quattro famiglie che abitavano nei due edifici sono state fatte evacuare.
Secondo i primi accertamenti, la causa dell'accaduto potrebbe essere nel cedimento del terreno attiguo, interessato a lavori di scavo per la realizzazione di altro immobile e reso particolarmente friabile per le infiltrazioni d'acqua dovute alle abbondanti piogge degli ultimi giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione