Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 20:18

Bari - Quinta notte fuori casa per i fratellini

Francesco e Salvatore, di 13 e 11 anni, sono scomparsi da casa, a Gravina di Puglia, lunedì pomeriggio. Continuano le perlustrazioni di volontari e Forze dell'ordine. Investigatori: un adulto li protegge
BARI - Quinta notte fuori casa per Francesco e Salvatore, i due fratellini di 13 e 11 anni, scomparsi di casa da Gravina di Puglia, in provincia di Bari, lunedì pomeriggio. Oggi verranno ispezionati 5 pozzi che si trovano nel territorio circostante da parte di volontari del Soccorso Alpino e Speleologico pugliese ma continueranno le ricerche anche da parte di sommozzatori di Polizia e carabinieri nei bacini naturali e artificiali, nuclei cinofili delle stesse Forze e del Corpo Forestale dello Stato nel bosco "Difesa Grande" e da parte di volontari della Protezione civile.
I controlli si estendono anche nelle città vicine, specialmente a Santeramo in Colle dove risiede la madre. Per quanto riguarda le indagini sembra rafforzarsi l'ipotesi di qualcuno, probabilmente un adulto, che li protegge. Intanto si è appreso che le nuove foto che la Polizia ha promesso di distribuire, si riferiscono alla festa della prima comunione di un loro amico alla quale hanno partecipato i due ragazzini il giorno prima della scomparsa.
Si spera che qualche elemento interessante possa emergere dalle immagini delle telecamere poste all'esterno di due banche che si trovano nei pressi dell'abitazione in via Casale dove abitano i due ragazzini. Questa mattina è prevista una marcia di speranza e solidarietà ai due bambini che partirà dalla scuola media 'Benedetto XIII' in via Libertà e si concluderà in piazza Repubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione