Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 15:43

Foggia - Truffe ad anziani: allarme da CC

I carabinieri della compagnia di Vico hanno scoperto che un pensionato di 81 anni è stato derubato di 50 euro, da un uomo che si era spacciato per infermiere
FOGGIA - Ancora una truffa ai danni di persone anziane. E' accaduto a Carpino, nel Gargano, dove i carabinieri della compagnia di Vico hanno scoperto che un pensionato di 81 anni è stato derubato di 50 euro, da un'uomo che si era spacciato per un infermiere di un centro di assistenza per disabili della provincia di Napoli. Questi aveva raccontato all'anziano la possibilità di ricevere sollievo con un massaggio terapeutico, un'attività volontaria del tutto non lucrativa. Dopo un breve massaggio ai piedi il malfattore ha chiesto una cinquantina di euro come contributo alla sua associazione. Dopo aver ricevuto i soldi l'uomo è fuggito. I carabinieri, ai quali il figlio dell'81enne ha denunciato la videnda, poche ore dopo hanno individuato il falso infermiere, un 33enne di Napoli, che è stato denunciato per truffa aggravata ed esercizio arbitrario di professione.
«Anziani e loro parenti - ha spiegato il capitano Massimo Corradetti comandante della compagnia di Vico del Gargano - devono prestare massima attenzione a costoro che millantando appartenenze ad associazioni di volontariato od altro tentano di truffare anziani e pensionati». Ed è stato lo stesso ufficiale dell'Arma ha anticipare per presto verrà attivato nuovamente il servizio porta a porta «con cui i carabinieri contatteranno anziani, disabili e persone sole per metterli in guardia sui pericoli delle truffe. Importante è, quando si hanno dei dubbi, chiamare subito i carabinieri che sono così in grado di verificare se si tratta o meno di truffatori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione