Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 20:17

Taranto - Aumentano Ici e Tarsu

Il commissario straordinario al Comune, Blonda, ha firmato la delibera: l'aliquota Ici per il 2006 sulla prima casa passa dal 6,25 per mille al 7 per mille, mentre l'aumento della tassa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani è del 27,55%
Comune Municipio Taranto TARANTO - Il commissario straordinario al Comune di Taranto, Tommaso Blonda, ha firmato oggi la delibera per il riequilibrio della gestione finanziaria dell'ente per il 2006, che prevede gli aumenti delle aliquote per l'Ici e la Tarsu. Il provvedimento, si legge in una nota diffusa da Palazzo di città, era stato annunciato ieri in una riunione che Blonda aveva avuto con i rappresentanti delle forze politiche e sociali della città.
Il provvedimento scaturisce da una segnalazione del dirigente della sezione Programmazione finanziaria ed economico-patrimoniale del Comune con cui si indicava «l'urgenza di procedere ad un riequilibrio gestionale, atteso che la gestione di competenza 2006 presenta situazioni di squilibrio non compensabili da maggiori entrate o da minori spese, per un importo complessivo di euro 12.606.696,45».

In base alla delibera del commissario, l'aliquota Ici per il 2006 sulla prima casa passa dal 6,25 per mille al 7 per mille, mentre l'aumento della tassa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani è del 27,55%, che si aggiunge al 36% già deciso dall'amministrazione comunale prima che il Comune venisse commissariato.

«Tali decisioni, oggi necessarie, - fa comunque presente Blonda nella nota - potranno essere modificate nel momento in cui si prenderà in esame l'esercizio finanziario 2007, se verranno meno i motivi che hanno determinato tali decisioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione