Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 08:30

La Puglia ricicla la carta

Sarà firmata la convenzione tra il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo Imballaggi (Comieco) e la Regione. La raccolta differenziata della carta coinvolge già 87% dei cittadini
BARI - Per la prima volta in Italia la Regione Puglia firmerà una convenzione con il COMIECO (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) per la raccolta di carta e cartone. Si tratta di un ulteriore impulso allo sviluppo del tema della raccolta differenziata dei rifiuti che, oltre a benefici di natura ambientale, consente risparmi in termini economici per cittadini e aziende. Attualmente in Puglia la raccolta differenziata della carta coinvolge oltre 3.5 milioni di persone (pari all'87% della popolazione), con un incremento nel 2005 del 20% rispetto all'anno precedente. Un dato che però va aumentato, se si pensa che in Puglia la raccolta pro-capite è di 26 kg. contro una media nazionale di oltre 36 kg.

La convenzione prevede un piano strategico regionale che parte dal monitoraggio della qualità del servizio, per giungere a soluzioni logistiche e operative improntate a criteri di efficienza, efficacia ed economicità.
Tale obiettivo passa anche da una capillare attività di promozione della riduzione degli imballaggi immessi al consumo, coinvolgendo le aziende che recitano così un ruolo di primo piano nel sistema. Prevista inoltre la possibilità di creare e consolidare sul territorio una serie di attività economiche legate al ciclo degli imballaggi di carta e cartone, dalla raccolta alla gestione al trattamento. La firma della convenzione, tra Nichi Vendola e il direttore generale del COMIECO Carlo Montalbetti, si svolgerà domani alle 12 presso la sede della Presidenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione