Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 01:11

Nel Tarantino due cugini medici per la poltrona di sindaco

Giuseppe Turco del Centrosinistra ha ottenuto il 50,3% dei voti contro il 49,6% del cugino rivale
TARANTO - E' andata a Giuseppe Turco, aiuto primario al Pronto soccorso dell'ospedale «Giannuzzi» di Manduria e candidato del centrosinistra, la sfida in famiglia contro suo cugino Francesco, primario dello stesso reparto e candidato della Casa delle libertà, nel piccolo comune di Torricella (poco più di quattromila abitanti). Giuseppe Turco ha ottenuto il 50,3% dei voti contro il 49,6% del cugino rivale; la giunta uscente era di centrodestra.
Torricella è uno dei 15 comuni in cui si è votato in provincia di Taranto per eleggere sindaci e consiglieri comunali. Al momento si hanno dati definitivi solo in altri tre comuni.
Ad Avetrana vittoria di Mario De Marco (centrodestra) col 51,9%; Luigi Cosimo Nigro (centrosinistra) si è fermato al 47,3%. A Monteparano col 39,6% Cosimo Birardi (Ds, Udeur e Sdi) ha prevalso su Carmelo Mancarelli (Udc) che ha ottenuto il 36,1%. A Roccaforzata confermato Vincenzo Pastore (lista civica di centrodestra) col 54,6%; indietro il candidato del centrosinistra, Giovanni Annichiarico, fermatosi al 45,4%.
A Monteiasi vittoria di Anna Rita Leone (33,61%) con una lista civica di Centrosinistra, unica donna sindaco della provincia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione