Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 18:52

Fasano - Lorenzo Necci ucciso da un'auto

L'ex manager delle Ferrovie dello Stato e dell'Enichem è stato investito mentre in bicicletta percorreva la strada provinciale che conduce alle spiagge di Savelletri. Aveva 67 anni ed era in Puglia in vacanza • La sua biografia
Lorenzo Necci FASANO (Brindisi) - L'ex amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Lorenzo Necci è morto questo pomeriggio dopo essere stato investito da un'automobile mentre percorreva in bicicletta la strada provinciale che collega Fasano con la località costiera di Savelletri, in Puglia.
L'incidente, nel quale ha perso la vita Necci, è avvenuto intorno alle 12.
Necci, soccorso e accompagnato nel vicino ospedale di Ostuni (Brindisi) è morto alcune ore dopo per le gravi lesioni e fratture multiple riportate.
Necci aveva 67 anni ed era stato prima presidente di Enichem, e poi di Enimont e amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato fino al '96.
Necci era in vacanza con la sua compagna in una masseria di Fasano dove abitualmente trascorreva i fine settimana. Sul posto sono intervenuti i Vigili urbani ed i Carabinieri.

Necci stava percorrendo in bicicletta la strada che porta dalla masseria San Domenico al campo da golf che dista un paio di chilometri ed era in compagnia di Paola Balducci, Paola Balducci ex assessore regionale pugliese all'Ambiente dimessasi da qualche giorno perché eletta alla Camera dei deputati nella lista dei Verdi. Ad un incrocio il manager è stato investito da una Range Rover che viaggiava in direzione del mare.
Necci è stato portato con un'ambulanza del 118 all'ospedale di Ostuni dove gli sono state diagnosticate fratture multiple e scomposte costali e al bacino. Alcune ore dopo il ricovero è morto per arresto cardiocircolatorio dovuto ad una complicanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione