Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 17:51

Puglia - Mappa dei Comuni più pericolosi

Un comitato tecnico ha ridefinito la pericolosità idrogeologica di alcuni piccoli centri dopo le violente alluvioni • Incidenti e frane, pericolo sulla strada per Carlantino
BARI - Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino della Puglia, presieduta dall'assessore regionale alle Opere Pubbliche, Onofrio Introna, ha provveduto oggi alla ridefinizione dei livelli di pericolosità di alcuni comuni della regione. Lo rende noto un comunicato della Regione Puglia.
In particolare, su indicazione del Comitato Tecnico presieduto dal prof. Antonio Castorini, ha modificato «la perimetrazione idraulica nell'ambito dei territori comunali di Mattinata e Zapponata per la provincia di Foggia e di Aradeo, Porto Cesareo e Castrignano del Capo per la provincia di Lecce». Nuove valutazioni hanno riguardato anche la città di Brindisi per le zone poste a valle dell'invaso del Cillarese e la città di Bari per le aree comprese tra l'abitato di Loseto e quello di Ceglie del Campo.
«Particolare rilievo - si legge nella nota - assume l'individuazione delle aree a diversa pericolosità idraulica della lama Baronale, tra gli abitati di Loseto e Ceglie del Campo, nel comune di Bari, valutazione che ha tenuto debito conto anche delle indicazioni emerse dall'occorrenza dell'evento alluvionale del 22 e 23 ottobre scorso». «Significativi» sono anche le analisi di dettaglio condotti dall'Autorità di Bacino su Zapponata (Fg) e Porto Cesareo (Le), analisi che hanno permesso «di escludere dalle aree a rischio idraulico i centri urbani».
Nel comunicato si rileva come, «in meno di sei mesi, dalla data di approvazione del Piano di Assetto Idrogeologico (PAI) ad oggi, l'Autorità di Bacino abbia ridefinito, di concerto con le diverse amministrazioni comunali e mediante studi e approfondimenti tecnici di dettaglio, le aree a diversa pericolosità di oltre 60 Comuni della Regione Puglia, a conferma dell'impegno e dell'attenzione che la Regione ha nei confronti delle complesse problematiche di difesa del suolo e di salvaguardia dell'ambiente e del territorio».(

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione