Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 00:01

Cc ferito, il telefonino ha deviato il colpo

Il cellulare che aveva nella tasca dei pantaloni, ha salvato l'appuntato dei carabinieri in servizio a Tricase (Lecce), colpito da 3 proiettili sparati da un ladro in fuga
LECCE - Il cellulare che aveva nella tasca dei pantaloni, ha salvato Antonio Sergi, 40 anni, di Gagliano del Capo, l'appuntato dei carabinieri in servizio alla Compagnia di Tricase, rimasto ferito alla mano, al braccio ed all'inguine, l'altra notte, da un ladro in fuga nelle campagna di Alessano, dopo aver abbandonato in un vicolo cieco, l'Alfa 164 rubata a Maglie, alla cui guida si trovava dopo aver imboccato un vicolo cieco e dopo non essersi fermato a un posto di blocco dell'Arma. L'appuntato si trova ricoverato in ortopedia al «Cardinal Panico» di Tricase. Nel Capo di Leuca prosegue intanto la caccia al ladro, probabilmente un incensurato. Dai controlli dei carabinieri è emerso che nessun pregiudicato della zona manca all'appello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione