Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 05:58

Presto nuova legge per consorzi di bonifica

Lo ha annunciato il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola che per i tempi ha precisato «prima dell'estate» • «Per i Balcani servono strategie integrate»
NARDO' (LECCE) - La nuova legge di riforma dei Consorzi di Bonifica sarà approvata dal consiglio regionale della Puglia prima dell'estate. Lo ha annunciato il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, intervenendo oggi al convegno organizzato a Nardò dall'Unione Regionale delle Bonifiche e dal Consorzio Arneo. Lo rende noto un comunicato della Regione.
«Una legge che ha avuto un processo di elaborazione paziente - ha detto Vendola - perchè fondata sui principi del dialogo e della concertazione, perchè su questo tema per anni i dissensi sono stati il frutto di una incancrenita incomunicabilità tra i soggetti interessati».
La Regione Puglia, ha sottolineato ancora Vendola, si è concentrata «su un punto chiave della vicenda, ovvero la missione produttiva dei Consorzi di Bonifica, in particolare la difesa del territorio e l'uso razionale dell'acqua in agricoltura». Un settore che, ha ricordato Vendola, «può essere competitivo solo se si mettono in sicurezza i nostri prodotti e il nostro territorio, con una ritorno alla centralità della cultura ambientalista dopo un trentennio di ebbrezza e di spericolate avventure coltivative».
Per anni, ha precisato Vendola, i Consorzi di Bonifica «avevano perso credibilità nei confronti dell'opinione pubblica e dei soci, perchè si finiva per pagare un servizio senza capirne i benefici». «Erano decenni che il mondo agricolo - ha concluso Vendola - aspettava un segnale di discontinuità. Credo che ce l'abbiamo fatta, grazie al dialogo e alla tessitura della rete dell'ascolto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione