Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 11:24

Marchio Hilton sbarca sulla costa Tarantina

Da quest'anno il mega-complesso turistico «Nova Yardinia» di Castellaneta Marina cambia volto. Una nuova scommessa per la crescita del turismo pugliese
CASTELLANETA MARINA (TARANTO) - I primi contatti fra le parti sono datati dicembre 2004. Per trovare un feeling non semplice ci sono voluti sei-sette mesi, ma il 'mix' giusto è stato raggiunto. Così da quest'anno il mega-complesso turistico «Nova Yardinia» di Castellaneta Marina cambia volto ma soprattutto marchio. Quello nuovo è il marchio della 'Hilton hotels corporation', che da poco ha inglobato anche la statunitense 'Hilton international', ovvero il colosso mondiale delle strutture ricettive con poco meno di tremila alberghi sparsi in tutto mondo.
La 'Hilton' ora guarda all'Italia, puntando alla gestione di una ventina di alberghi (ne ha acquistati tre a Palermo ed entro il 2007 sorgerà nelle acque di Venezia l'Hilton Venice in un sito da riconvertire sull'isola della Giudecca). Intanto nelle sue mani passa la gestione del complesso Nova Yardinia, fiore all'occhiello del turismo d'elite non solo pugliese.

Ieri sera la cerimonia per timbrare ufficialmente questo matrimonio nella cornice del Kalidria, una delle quattro strutture turistiche di Castellaneta Marina (dotata anche di un centro di talassoterapia all'avanguardia) che fa già bella mostra di sè del brand Hilton. Le altre sono Alborea, Calanè e il villaggio Valentino, quest'ultimo pronto ad essere sottoposto entro il 2007 ad un rinnovamento per adeguarsi agli standard 'Hilton'. In tutto 790 camere pronte ad ospitare 3000 turisti: un polo alberghiero circondato da un bosco di pini d'Aleppo vasto 18 ettari, oltre il cui verde si estendono cinque chilometri di spiaggia privata pressochè incontaminata. E «Hilton Nova Yardinia», come ormai bisognerà abituarsi a chiamare questo complesso turistico, punta ad attrarre clientela anche con due strutture complementari, il 'Felisia enterteinment center', dotato di Imax Theatre, e il parco a tema Felifonte, il più grande parco divertimenti del sud Italia.

«Hilton Nova Yardinia vuole scommettere sulla reale possibilità di creare una struttura unica al Sud» ha affermato Riccardo San Martino, general manager al quale è stata affidata la gestione del complesso alberghiero cui potrà regalare l'esperienza personale dei suoi 34 anni di fedeltà al marchio Hilton. E spiega che questa struttura «dovrà essere capace di estendere la stagione turistica di intrattenimento oltre il periodo estivo e affermarsi come punto di riferimento anche per il turismo congressuale». Accanto a lui sorride l'imprenditore Nicola Putignano, l'ideatore di quel mega-investimento (all'epoca della sua creazione, qualcosa come 500 miliardi di lire) concretizzatosi in Nova Yardinia. «Una scelta costosa ma voluta per internazionalizzare l'intero complesso» definisce Putignano l'intesa raggiunta con la 'Hilton hotels corporation', ma non svela le cifre nè i contenuti di quell'accordo che fa passare la gestione di tutte le strutture di Castellaneta Marina nelle mani del network mondiale degli alberghi. «E' un'altra tappa - aggiunge Putignano - verso un obiettivo di ampio respiro per valorizzare non solo la costa, partendo da Castellaneta Marina, ma anche le bellezze che sono a due passi, come i trulli di Alberobello o le grotte di Castellana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione