Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 11:31

«Sesso con tua moglie», poi lo accoltella

Un pensionato e i suoi due figli, una donna ed un uomo, hanno aggredito e poi abbandonato a Sannicandro un inquilino che non voleva far prostituire la propria moglie con l'anziano
BARI - Un pensionato di 67 anni e due suoi figli sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa, a vario titolo, di tentato omicidio, sequestro di persona ed omissione di soccorso. Ieri sera a Sannicandro di Bari l'anziano, dopo aver invano proposto ad un suo inquilino, un operaio polacco di 44 anni, un rapporto mercenario con sua moglie, ha prima litigato violentemente con l'uomo, poi lo ha ferito gravemente con alcune coltellate all'addome.
L'aggressore, Arnaldo Berardi, ha quindi telefonato ai figli, residenti a Bari, che poco dopo l'hanno raggiunto ma anzichè soccorrere il ferito, hanno tentato per due ore di arginare una forte emorragia con un asciugamano, facendo anche bere del whisky al malcapitato. Quando i tre si sono resi conto che la situazione si stava aggravando, sono fuggiti dall'abitazione, una masseria alla periferia di Sannicandro, abbandonando l'operaio e sua moglie. I due polacchi sono riusciti, a piedi, a raggiungere il paese e a chiedere aiuto ad alcuni passanti.
Il ferito è stato ricoverato all'ospedale «Di Venere» di Carbonara con prognosi riservata per gravi lesioni al fegato e al polmone. I carabinieri hanno rintracciato ed arrestato stamani a Bari, Arnaldo Berardi ed i figli, Lucrezia, di 34 anni ed Emanuele, di 42 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione