Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 19:53

Taranto, arriva nuovo sommergibile

Il Todaro, scortato dai sommergibili Gazzana Priaroggia e Prini, della classe Sauro, transiterà nel canale navigabile salutato dalla fanfara dipartimentale e riceverà gli onori militari
TARANTO - Il comandante in capo della squadra navale italiana della Marina militare, ammiraglio di squadra Bruno Branciforte, sarà presente lunedì 8 maggio all'arrivo per la prima volta a Taranto del sommergibile Salvatore Todaro, il primo battello della classe 'U212A' consegnato alla Marina italiana. Lo rende noto in un comunicato il Comando in capo del dipartimento marittimo dello Jonio e del canale d'Otranto.
Il Todaro, scortato dai sommergibili Gazzana Priaroggia e Prini, della classe Sauro, transiterà nel canale navigabile salutato dalla fanfara dipartimentale e riceverà gli onori militari da un picchetto armato, nonchè il tradizionale saluto alla voce del personale militare del dipartimento che sarà schierato sulle banchine del canale.
Il 9 maggio, inoltre, giungerà a Taranto, che è sede del Comando forze subacquee della Marina (Comforsub), anche il gemello del Todaro della Marina militare tedesca, l'U32, partito ai primi di aprile dalla base di Eckernfoerder, nel nord della Germania. I due sommergibili si incontreranno il 9 maggio in mar Grande. Il Todaro precederà il battello tedesco durante il transito nel canale navigabile, e nell'occasione si ripeterà la resa degli onori con la fanfara dipartimentale che eseguirà l'inno nazionale tedesco.
La permanenza in Mediterraneo, e in particolare a Taranto, del sommergibile 'U32' - sottolinea la Marina - si colloca «nel più generale contesto della valutazione operativa delle unità classe U212A». I due sommergibili opereranno di concerto, così com'era previsto sin dall'inizio con la costruzione contemporanea dei due battelli rispettivamente nel cantiere tedesco 'Hdw' e, per l'Italia, da parte di Fincantieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione