Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 07:47

Murgia, sequestrati terreni spietrati

Gli uomini del Corpo forestale dello Stato hanno messo sotto sequestro nel territorio del Parco nazionale dell'Alta Murgia circa 25 ettari di pascolo che erano stati illecitamente dissodati e spietrati per essere trasformati in seminativi
BARI - Gli uomini del Corpo forestale dello Stato hanno messo sotto sequestro nel territorio del Parco nazionale dell'Alta Murgia circa 25 ettari di pascolo che erano stati illecitamente dissodati e spietrati per essere trasformati in seminativi. L'operazione è stata effettuata ad Altamura, in località Graviglione.
Due persone sono state denunciate perchè la pratica è vietata dalle norme di salvaguardia dell'area protetta. Lo spietramento, con la frantumazione meccanica della roccia, altera l'habitat murgiano dei terreni la cui natura è quella di pascolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione