Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 01:15

Baby gang in azione a Turi

Per mesi hanno taglieggiato, picchiandoli selvaggiamente, i loro compagni di scuola e altri ragazzi, pretendendo denaro. I carabinieri hanno arrestato due giovani di 16 e 17 anni
TURI (BARI) - Per mesi hanno taglieggiato, picchiandoli selvaggiamente e rendendoli succubi, sia i loro compagni di scuola sia altri ragazzi di Turi, pretendendo denaro: da pochi spiccioli a centinaia di euro. E' quanto hanno scoperto i carabinieri a Turi dove, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare del tribunale per i minorenni, i carabinieri hanno arrestato due ragazzi di 16 anni e uno di 17. Il maggiore dei tre - a quanto è stato reso noto - aveva assunto veri e propri atteggiamenti da «boss» con i quali pretendeva che gli altri gli portassero «rispetto».
Le indagini sono state avviate tre mesi dopo che i carabinieri erano riusciti, con un incontro tenuto in una scuola sulla legalità, a vincere i timori dei ragazzi taglieggiati, che hanno cominciato a denunciare quanto accadeva loro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione