Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 18:24

Bari e Parma insieme a «Cibus»

Il Salone dell'Alimentazione è in programma dal 4 al 7 maggio. Per il presidente della provincia pugliese: sono questi gli eventi necessari per favorire la conoscenza delle produzioni di qualità
BARI - La Provincia di Bari e quella di Parma parteciperanno al 13esimo Salone dell'Alimentazione Internazionale «Cibus» in programma dal 4 al 7 maggio a Parma.
Le due Province presenteranno, in un unico spazio espositivo, le produzioni tipiche dei rispettivi territori in un ottica di valorizzazione e promozione del settore agricolo. L'iniziativa rientra tra gli obiettivi contenuti in un Protocollo d'Intesa tra i due enti provinciali sottoscritto nel 2005 a Bari.
Secondo il Presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella, sono questi gli eventi necessari per favorire la conoscenza delle produzioni di qualità, presso il consumatore, e per incrementare nuovi segmenti di mercato. I nostri prodotti, ha aggiunto Divella, possono svolgere un ruolo di «testimonial» per tutto il territorio della provincia di Bari, a favore dell'agricoltura, gastronomia, cultura e turismo. Il settore agricolo, nella provincia di Bari, ha un ruolo trainante per l'economia locale con una produzione di circa 1,3 miliardi di euro.
Tra i prodotti pregiati ricordiamo l'olio extravergine d'oliva DOP, i vini DOC, l'ortofrutta, i caseari, i cereali, il Pane di Altamura, le paste alimentari.
La partecipazione a CIBUS prevede, tra l'altro, una serie di incontri collaterali: giovedì 4 maggio ore 12,00 incontro presso la sala stampa della fiera di Parma con giornalisti e buyer per laboratori del gusto; venerdì 5 maggio incontro con i rappresentanti della Cittadella del Cibo di Fidenza e la società Agrinascente presso l'outlet di Fidenza; sabato 6 maggio durante la serata presso il salone Mainardi delle Terme di Salsomaggiore mercato dei prodotti tipici italiani e degustazione guidata per gli operatori dal titolo «Acqua, sale, mare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione