Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 03:41

Punta Perotti - Ora c'è il nulla

Completato a Bari l'abbattimento dei palazzi sul lungomare sud, dichiarati abusivi. Nella mattinata, alle 10.30 in punto, è avvenuta l'esplosione che ha fatto collassare l'ultimo modulo del fabbricato B dei due megaedifici, che era ancora rimasto in piedi • Il sindaco Emiliano lascerà nell'area un troncone delle macerie, come monito contro l'abusivismo edilizio. Verso i costruttori Matarrese critiche e prove di dialogo
Punta Perotti BARI - È stato completato l'abbattimento dell' ecomostro di Punta Perotti che chiudeva il lungomare a Sud di Bari. Stamane alle 10.30 in punto, lo stesso orario delle esplosioni che il 2 aprile scorso e ieri avevano buttato giù gran parte del complesso, è avvenuta l'esplosione che ha fatto collassare l'ultimo modulo del fabbricato B dei due megaedifici, che era ancora rimasto in piedi. Al posto della "saracinesca" in cemento ora c'è un enorme cumulo di macerie.
Anche questa volta il crollo dell'ultimo modulo ha provocato l'innalzamento di una nuvola di polvere densa e consistente, benché di dimensioni inferiori rispetto alle precedenti. La nube, sospinta da un lieve vento da nord, si è diretta verso l'interno della città dissolvendosi lentamente.
Il fabbricato crollato si è del tutto sbriciolato, al contrario di quanto avvenuto ieri quando un intero vano scala si è adagiato pressoché intatto sulle macerie rendendo la scena quasi spettrale. Sul posto sono ora già al lavoro per verificare il risultato dell'operazione i tecnici della General Smontaggi, società che ha realizzato l'abbattimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione