Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 18:24

Bari, cibo cinese in deposito-letamaio

Il locale fatiscente conteneva alimenti per 110mila euro che sarebbero usati nei ristoranti cinesi del centro del capoluogo pugliese. Un denunciato
BARI - I Carabinieri della Compagnia di Bari Centro, coadiuvati dal Nucleo antisofisticazioni, hanno denunciato un cittadino cinese proprietario di un deposito clandestino di derrate alimentari, provenienti dalla Cina. Il locale, sprovvisto di autorizzazione sanitaria, è stato sequestrato insieme alla merce per un valore complessivo di 110mila euro. Gli alimenti, conservati in locali fatiscenti, dovevano essere utilizzati per la preparazione e la somministrazione di cibo nei ristoranti cinesi del centro del capoluogo pugliese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione