Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 05:45

Arrestato a Taranto ricercato brindisino

Biagio Sternatia si aggirava in città nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari per associazione per delinquere di stampo mafioso e spaccio di stupefacenti
TARANTO - I carabinieri del Comando provinciale di Taranto hanno arrestato un pregiudicato di Ostuni (Brindisi), Biagio Sternatia, di 23 anni, il quale si aggirava in città nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari per i reati di associazione per delinquere di stampo mafioso e spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane si era allontanato dalla sua abitazione di Ostuni il 13 aprile scorso rendendosi irreperibile. Deve rispondere di evasione. L'arresto è avvenuto durante i controlli eseguiti dai carabinieri nel periodo pasquale, che hanno visto impegnati 100 militari dell'Arma. Secondo dati forniti dal Comando provinciale dei carabinieri, nel periodo delle festività pasquali si è registrata una diminuzione, rispetto al 2005, del 70% dei furti e dell'80% degli incidenti stradali. Risultati meno positivi sono stati registrati sul piano del rispetto del codice della strada. I carabinieri hanno elevato 144 contravvenzioni per un ammontare di 25 mila euro, con la decurtazione di circa mille punti sulle patenti di guida. A 26 automobilisti è stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza o per aver superato i limiti di velocità.
Inoltre i militari dell'Arma hanno arrestato tre persone sulla base di altrettanti ordini di carcerazione per reati contro il patrimonio, nonchè denunciato a piede libero 28 persone perchè responsabili, a vario titolo, di evasione, falso e inosservanza degli obblighi imposti dalla magistratura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione