Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:38

Scoperte 4 tombe di epoca Dauna

Affiorate durante gli scavi per costruire un salumificio ad Ascoli Satriano (in Capitanata). Risalgono al IV-V secolo a. C. e vi erano depositati 36 oggetti
Archeologia scavo FOGGIA - Quattro tombe risalenti all'epoca Dauna, tra il VI e V secolo avanti Cristo, sono state scoperte in un fondo agricolo ad Ascoli Satriano. A fare la scoperta è stato lo stesso proprietario del terreno nel corso di alcuni scavi prima durante la costruzione di un salumificio. Dal ricco corredo femminile, trovato in due dei sepolcri, gli studiosi pensano che le donne sepolte nell'area sepolcrale appartenessero all'alta società del tempo. All'interno delle antiche tombe sono stati trovati anche fibule in ambra e altri oggetti ornamentali, oltre a numerosi vasellami di pregevole fattura.
Una delle altre tombe forse era di un guerriero, poiché nel corso degli scavi sono stati trovati due parastinchi e un cinturone, tutti in bronzo. In tutto sono 36 i reperti venuti alla luce. Tra i reperti anche alcuni non risalenti all'epoca Dauna, a testimonianza forse che la popolazione locale era venuta in contatto commercialmente con altri popoli o, forse, segno che quella stessa area potrebbe aver ospitato popolazioni fino ad ora sconosciute. Nella necropoli è stato rivenuto anche un interessante mosaico per potrebbe rappresentare la «strada rituale», il passaggio tra le tombe della necropoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione