Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 22:53

Taranto - Picchia madre e sorellina

Ha solo 17 anni, ma per anni in casa ha imposto il proprio terrore. Ora il protagonista di questa brutta storia è stato arrestato e posto in detenzione. Tutto per denaro
TARANTO - Ha minacciato e picchiato per anni la madre e la sorellina più piccola: di recente per impossessarsi di pochi spiccioli ha strattonato la donna e la ha fatta cadere contro un mobile procurandole ferite guaribili in una decina di giorni. E' accaduto a Taranto dove un ragazzo di 17 anni è stato denunciato dai carabinieri alla procura dei minori: su richiesta del pm Bruschi, il gip Picaro ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare e ha disposto che trascorra il periodo di detenzione in una comunità di recupero del capoluogo jonico. A quanto si è saputo, il ragazzo ha cominciato ad assumere atteggiamenti violenti circa 5 anni fa alla morte del padre. Da allora ha vessato la madre e la sorellina, con ingiurie, insulti minacce e continue richieste di danaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione