Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 18:18

Taranto - Sfruttava prostitute: arrestato

Le rilevava alla stazione di Taranto, le accompagnava sulle strade per farle prostituivano e se non lo pagavano, con cifre sempre più alte, erano botte e violenze
TARANTO - Cristian Zennero di 32 anni è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, violenza e minaccia, lesioni personali ed estorsione. I militari lo hanno bloccato a Monteiasi, nei pressi della stazione ferroviaria, dopo una violenta lite con due ragazze nigeriane, che presentavano escoriazioni, lividi e lesioni anche recenti. In ospedale a Grottaglie le due malcapitate hanno raccontato agli investigatori che da dicembre scorso, con cadenza regolare giungevano da Bari alla stazione ferroviaria di Taranto, dove l'uomo le prelevava e poi le accompagnava a Monteiasi a bordo della propria autovettura e poi le riaccompagnava la sera tardi a Bari. Dapprima Zennaro si sarebbe limitato a favorire la loro prostituzione, richiedendo un «rimborso spese» di ben 40 euro per la benzina ed un «fisso» di 50 euro da ciascuna.
Con il tempo le sue pretese si sarebbero fatte più pesanti e quando le donne chiedevano di rientrare prima, egli lo negava, trattenendo con sè i loro documenti, gli effetti personali e le chiavi della loro abitazione di Bari. Così era accaduto quel giorno, quando una delle due lo aveva contattato telefonicamente per riferirgli che intendeva rientrare prima, perchè si sentiva male. L'uomo si è recato allo scalo di Monteiasi ed ha iniziato a percuotere lei e l'amica che cercava di difenderla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione