Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 12:15

Per la Seap bilancio 2005 positivo

La Società che gestisce gli aeroporti pugliesi ha registrato a fine esercizio dell'anno scorso un incremento di utili del 5,78 per cento e… cambierà nome
Seap - L BARI - La Seap, società esercizio aeroporti Puglia, d'ora in avanti si chiamerà «Aeroporti di Puglia s.p.a.». Lo ha deciso l'assemblea dei soci che si è riunita stamani, sotto la presidenza dell'amministratore unico, Domenico Di Paola (nella foto), per approvare il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2005 che si è chiuso con un utile netto di esercizio pari a 1.376.446,00 euro.
All'assemblea sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, il direttore generale della Seap, Marco Franchini, rappresentanti della Provincia di Bari e della Camera di Commercio e del Comune.
Il cambiamento della denominazione sociale - ha sottolineato Di Paola - riveste un alto valore simbolico, in quanto suggella il profondo cambiamento attuato dalla società a livello organizzativo ed infrastrutturale e segna, idealmente, lo spartiacque tra la vecchia e la nuova società di gestione del sistema aeroportuale regionale.
Il bilancio si è chiuso con un incremento del 5,78% rispetto al dato 2004, pari a circa il 5% del valore della produzione: un risultato ottenuto, soprattutto - è stato sottolineato - in considerazione dell'aumento dei ricavi "no aviation" direttamente correlati alla messa in esercizio della nuova aerostazione di Bari-Palese e nonostante l'incremento dei costi connessi agli incremento delle dimensioni infrastrutturali ed alla prime applicazioni delle relative quote di ammortamento».
Per quanto riguarda i costi, è stata segnalata «la crescita meno che proporzionale dei costi per servizi e beni di consumo nonostante la crescita delle dimensioni infrastrutturali del sistema aeroportuale regionale». «Una conferma - è stato evidenziato - del miglioramento degli indici di redditività e del consolidamento dell'azione di risanamento strutturale economico-finanziario».
«Il bilancio al 31 dicembre 2005 - ha detto Di Paola - evidenzia il raggiungimento di importanti traguardi e la creazione di presupposti per il conseguimento di altrettanti significativi obiettivi che confermino il sistema aeroportuale pugliese quale realtà importante nel panorama aeroportuale nazionale e continentale ed asset strategico per la crescita della Puglia. È indispensabile - ha concluso - che tutto il sistema politico ed economico regionale concorra a proporre all'utenza soluzioni organiche e strutturali in tal senso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione