Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 08:43

Puglia, una nuova legge contro l'usura

Il presidente della Regione ha incontrato i rappresentanti delle associazioni antiracket e antiusura per «fare il punto sulla diffusione della criminalità nel territorio»
BARI - Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, ha incontrato stamani rappresentanti delle associazioni antiracket e antiusura per discutere il testo della nuova legge regionale e «fare il punto della situazione della diffusione della criminalità nel territorio pugliese». All'incontro hanno partecipato il vicepresidente nazionale Fai, la federazione antiracket italiana, Renato De Scisciolo, e il coordinatore regionale, Valerio Perrone.
«C'è molto entusiasmo - ha detto Vendola - perchè le associazioni antiracket e antiusura saranno sempre più protagoniste della lotta anticrimine in Puglia grazie a una legge che è sicuramente quella più evoluta e avanzata d'Italia. In questa fase - ha proseguito - bisogna essere molto attenti al regolamento attuativo e far partire gli organismi previsti dalla legge».
De Scisciolo si è detto molto soddisfatto «per la nuova legge regionale che estende la tutela anche a singoli cittadini che non svolgano attività imprenditoriale. Sarebbe importante, inoltre, che per le vittime venisse rateizzato il pagamento delle tasse regionali. Si può pensare, poi, alla nomina di un commissario e che la Regione si costituisca parte civile nei processi».
«L'usura - ha aggiunto Vendola commentando la notizia dell'incendio, probabilmente doloso, appiccato nella chiesa della Madonna del Rosario a Foggia per colpire un parroco antiusura - è uno dei reati più pericolosi e difficili da colpire. Uno dei termometri che misura la sofferenza economica di una società. Lo sviluppo delle associazioni e le prese di posizione come quella dei parroci antiusura sono fondamentali: si tratta di rompere l'atteggiamento di accettazione sociale di questi fenomeni che invece vanno stigmatizzati come criminali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione