Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 23:59

Microchirurgia: riattaccato arto

Otto ore di intervento agli «Ospedali Riuniti di Foggia» su una donna di 40 anni alla quale è stato ricollegato il braccio, staccatosi per un incidente stradale
FOGGIA - E' durato oltre otto ore l'intervento di microchirurgia effettuato domenica notte agli Ospedali Riuniti di Foggia su una donna pugliese di 40 anni, trasportata d'urgenza in seguito a un pauroso incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica nel quale il braccio destro le era stato tranciato di netto. L'arto è stato consegnato dai soccorritori in una busta con del ghiaccio all'interno ai medici del Pronto Soccorso. Immediatamente trasportata nel Reparto Rianimazione, si sono allertate le equipe dei chirurghi vascolari, i dottori Francesco Cianci e Giacomo Ciavarella, e degli ortopedici i dottori Francesco Di Pietro e Valentina Di Carlo.
Dopo aver proceduto alle operazioni preliminari e agli esami necessari, hanno operato con l'ausilio dei medici anestesisti, Giovanni Anzivino e Michele Anelli. Il delicatissimo intervento di microchirurgia, iniziato alle 21 di domenica, si è protratto fino alle 5.30 di lunedì e ha interessato muscoli e nervi rivascolarizzati e l'osso del braccio destro riattaccato. Il giorno successivo si è proceduto alla revisione della parte vascolare, ed «allo stato attuale - è scritto in un comunicato dall'Ufficio Stampa degli Ospedali Riuniti - l'arto è ben irrorato e non presenta segni di necrosi o ischemia. La perfetta funzionalità dell'arto della donna, nel frattempo sottoposto a terapie diversificate, sarà verificabile tra 6-12 mesi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione