Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 08:53

Famiglia barese ai domiciliari per truffa su carte di credito

Padre, madre e una figlia - tutti incensurati - sarebbero riusciti a spendere fino a 100 mila euro di un ignaro commerciante che abita nel centro Murattiano
BARI - Il Commissariato di Polizia di San Nicola a Bari ha arrestato un intero nucleo familiare, due genitori e una figlia, tutti incensurati, per truffa su carte di credito. La vittima è un ignaro correntista, titolare di una carta American Express.
Secondo quanto accertato dagli inquirenti, in un anno sono riusciti a sottrarre dal conto corrente acceso presso un Istituto di credito circa 100 mila euro ad un imprenditore che abita nel centro Murattiano.
Agli arresti domiciliari sono finiti Vito Moschetti, 64 anni, la moglie Mariapia Sozio, 51 anni e Carolina Luisa Moschetti, 24 anni, tutti incensurati. Gli inquirenti hanno riscontrato sugli estretti conto che il denaro era stato usato per effettuare acquisti di articoli di lusso in vari negozi della città, sia dall'uomo che dalle due donne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione