Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:41

Fasano - Ragazzina accoltella "rivale"

La 16enne ha infilato un coltellino all'altezza della pancia della 17enne che le contendeva il ragazzo. Per fortuna la ferita non è gravissima. E' accaduto a Fasano
BRINDISI - Ha accoltellato una sua amica per ragioni sentimentali: si contendevano lo stesso ragazzo. E' successo la notte scorsa in provincia di Brindisi, nella centralissima piazza delle Teresiane di Fasano. Una ragazzina di 16 anni ha aspettato l'amica 17enne sotto l'abitazione di quest'ultima e intorno alla mezzanotte, mentre ques'ultima si accingeva a entrare in casa in silenzio per non svegliare i genitori, l'ha aggredita improvvisamente e le ha infilato un coltellino all'altezza della pancia, trapassandole il giubbotto ed arrivando a ferirla. Le urla hanno attirato l'attenzione dei vicini e dei familiari.
Immediata la chiamata al 112 e l'arrivo dei Carabinieri della Compagnia di Fasano che hanno sequestrato il coltellino trattenendo l'indiziata e trasportando velocemente la ferita all'ospedale, per le necessarie cure. Per fortuna per lei solo 7 giorni di prognosi. Il giubbotto imbottito della ragazzina ha impedito al coltello di ledere gli organi interni. La minorenne autrice dell'aggressione, sentito il magistrato di turno presso il Tribunale dei Minori di Lecce, è indagata a piede libero per lesioni aggravate dall'uso dell'arma bianca e dalla premeditazione, senza tuttavia per il momento, data l'età giovanissima e la mancanza di precedenti penali, l'adozione di alcun provvedimento restrittivo. Le indagini, condotte dai Carabinieri della Stazione di Fasano e dirette dal Maresciallo Domenico Margiotta, hanno fin'ora potuto accertare che il gesto si deve a motivi sentimentali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione