Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 00:29

Turismo, approvato contratto programma Salento

Via libera dalla Giunta regionale. 102 milioni di euro per investimenti nella ricettività, la realizzazione di un portale web e la formazione del personale
BARI - La Giunta regionale ha espresso parere favorevole al contratto di programma «sistema turistico salentino». Il contratto di programma si articola in tre parti: investimenti per la ricettività, realizzazione di un portale web del consorzio e progetto di formazione per il personale.
L'entità complessivo del programma, finanziato dal Ministero per le Attività Produttive, ammonta a circa 102 milioni di euro (circa 94 milioni per la ricettività, 3 milioni circa per il portale web e 5 milioni per l'attività di formazione). I progetti di investimenti prevedono una occupazione complessiva di 536 unità. Per quanto concerne in particolare la componente più consistente, ossia la ricettività, sono previsti 45 interventi (di cui 31 riguarderanno l'ammodernamento, l'ampliamento ed il recupero di strutture esistenti, mentre 14 riguarderanno la realizzazione di nuove strutture). Saranno così garantiti in totale di 2.927 posti-letto. La tipologia delle strutture sarà caratterizzata da un'offerta di alto livello, ubicata in contenitori di pregio storico-architettonico, in un contesto ambientale e paesaggistico di valore, con standard di servizi elevati ed alta incisività della professionalità delle risorse umane impegnate.
Il complesso degli interventi prevede inoltre la realizzazione di una rete di ricettività in ambiente rurale, attraverso un circuito destinato a presidiare il territorio provinciale ed in particolare le aree dell'entroterra, nonchè la adozione di un comune disciplinare di prodotto e comuni strategie di marketing e commercializzazione. Le professionalità richieste dalle aziende facenti parte del Consorzio riguardano la gestione di strutture ricettive, della ristorazione, impianti sportivi e attività per il tempo libero, centri benessere, nonchè gestione e manutenzione di impianti tecnologici. «Il corposo programma di investimenti - ha sottolineato il vicepresidente Frisullo - sarà realizzato in stretta sinergia con i soggetti pubblici locali, in modo da garantire la tutela dei valori ambientali e paesaggistici, il miglioramento delle condizioni infrastrutturali e di servizio funzionali all'accessibilità, alla mobilità ed ai collegamenti; il tutto con un adeguato supporto di attività promozionali e comunicazione». «Inoltre - ha aggiunto l'Assessore allo Sviluppo economico - poichè nel comparto turistico il fattore risorse umane costituisce una dei principali elementi di valore, è anche previsto un piano di formazione, finalizzato ad attivare le professionalità richieste, sostanziate dalla conoscenza e dall'appartenenza al territorio stesso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione