Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 21:41

La Puglia s'appresta ad avviare vaccinazioni anti-varicella

Sarebbe la seconda regione in Italia, dopo la Sicilia, ad attivare la vaccinazione universale contro questa pericolosa malattia infettiva che ogni anno colpisce 35 mila pugliesi
BARI - Con il congresso medico-scientifico, che si terrà il 17 e 18 marzo nell'aula magna «De Benedictis» del Policlinico di Bari, dedicato alla vaccinazione antivaricella nel nuovo calendario vaccinale, la Puglia si appresta a diventare la seconda regione in Italia, dopo la Sicilia, che attiverà la vaccinazione universale contro questa pericolosa malattia infettiva che ogni anno in Italia colpisce 500 mila soggetti, 35 mila solo nella regione.
Sarà l'occasione per fare il punto su un progetto che è nato sulla base delle indicazioni fornite dal Piano Nazionale Vaccini 2005-2007 del Ministero della Salute che ha indicato per tutte le regioni italiane l'opportunità di avviare un piano di vaccinazione universale contro la varicella. Obiettivo dell'inziativa sarà quello di raccordare tutte le Aziende sanitarie della regione per avviare la vaccinazione universale su tutti i nuovi nati al 15esimo mese d'età e i dodicenni che ancora non hanno avuta la patologia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione