Cerca

Domenica 21 Gennaio 2018 | 11:27

E' esondato l'Ofanto

L'acqua s'è riversata con violenza nell'area al confine tra la provincia di Foggia e di Bari. Sommerse le campagne e anche la statale 16 che, tra Termoli e Foggia, è interrotta. In Capitanata «straripa» una discarica: chiusa anche la SS 693.
FOGGIA - Il fiume Ofanto è esondato al confine tra la provincia di Foggia e di Bari, nei pressi di Margherita di Savoia e Zapponeta. Diverse le campagne allagate dall'acqua che si sta riversando con una certa violenza.
Dall'altra parte della provincia, sempre l'Ofanto ha invaso una corsia della strada statale 16, tra Termoli e Foggia, che è dunque non transitabile.

CHIUSA LA SS 693
A causa del versamento di fango proveniente dall'ex discarica comunale, dovuto alle intense piogge, l'Anas ha chiuso al traffico un tratto della statale 693 Dei laghi di Lesina e Varano all'altezza del km 54.600. «L'impresa che ha in gestione i lavori nella ex discarica per conto del Comune di Ischitella - è detto in una nota dell'Anas - è al lavoro per scongiurare che ulteriore materiale invada la sede stradale. Solo con il miglioramento delle condizioni meteorologiche, lo stesso Comune potrà iniziare le attività finalizzate al consolidamento dei siti della suddetta discarica».
Il traffico è stato deviato su due percorsi alternativi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400