Cerca

Sabato 20 Gennaio 2018 | 12:07

Preso presunto boss clan Gigante nel Barese

Giuseppe Gigante è stato arrestato dalla polizia a Gravina per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Era irreperibile dal dicembre 2005
GRAVINA IN PUGLIA (BARI) - Il presunto boss del clan Gigante di Gravina in Puglia, Giuseppe Gigante, pluripregiudicato di 51 anni, è stato arrestato dalla polizia a Gravina per aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. Gigante era irreperibile dal dicembre 2005.
Gli stessi poliziotti, nel corso di un servizio di controllo, hanno arrestato un cittadino albanese di 36 anni, Dashamir Sako, per detenzione ed alterazione di arma da fuoco. Nel corso di una perquisizione compiuta nell'abitazione dell'albanese a Santeramo in Colle, gli agenti hanno infatti trovato sotto il materasso del letto matrimoniale, un fucile calibro 12 con canne mozzate, caricato a pallettoni e con matricola cancellata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400