Cerca

Mercoledì 20 Settembre 2017 | 04:18

«"Che Tempo Fa" è un gioco lecito»

Dopo i sequestri dei tagliandi "gratta e vinci" operati dalla Guardia di Finanza nel Salento, le dichiarazioni del legale della Uts s.r.l. di Roma. «La conferma viene dalle Amministrazioni dello Stato e dalle pronunce di due Tribunali»
La S.r.l. Uts di Roma - tramite il suo legale avv. Gianluca Pomante - a proposito dei tagliandi "Gratta e vinci" sequestrati nel Salento ha dichiarato che i prodotti "Che Tempo Fa", "Avanti Tutta", "Chissà Se" e "Votantonio" «sono perfettamente in regola con le disposizioni di cui al Dpr 430/2001, come confermato dalle stesse Amministrazioni dello Stato preposte al controllo e non hanno nulla a che vedere con i prodotti dello Stato Italiano oggetto di falsificazione, come chiaramente evidenziato dalle pronunce dei Tribunali di Salerno e di Avellino, che hanno annullato i provvedimenti di sequestro operati dalla Guardia di Finanza e restituito il materiale sequestrato agli aventi diritto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione