Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 17:27

Ferita a colpi di zappa, ad Andria

La 38enne, è stata ricoverata e non rischia la vita. I carabinieri della cittadina del Barese, sulla base di testimonianze, hanno fermato uno suo ex fidanzato
ANDRIA (Bari) - Michela Coppola, 38 anni, è stata ferita con colpi di zappa per strada, ad Andria, ad una cinquantina di chilometri da Bari. È accaduto in via don Luigi Sturzo, nel centro cittadino.
A distanza di poche ore, un uomo è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria dai carabinieri per tentativo di omicidio. Secondo la ricostruzione, avrebbe prima tentato di investirla con la sua autovettura, e poi avrebbe ferito con colpi di zappetta l'operaia andriese, ora ricoverata in ospedale.
Il sospettato è un ex fidanzato della donna ed è stato bloccato da militari della compagnia di Andria nei pressi della caserma dell'Arma.
A quanto si è saputo, l'uomo, che avrebbe problemi psichici e sarebbe in cura al Sim, tre-quattro anni fa aveva avuto una relazione sentimentale con la donna e negli ultimi tempi voleva tentare di riallacciare la relazione contro il volere della trentottenne.
Nel pomeriggio, vedendo l'ex fidanzata passeggiare in via don Luigi Sturzo, nel centro di Andria, sarebbe stato colto da un raptus. Secondo gli investigatori, avrebbe prima tentato di investire Coppola con la sua Matiz, che però è finita contro un'auto in sosta. Poi sarebbe sceso dalla vettura impugnando una zappetta da giardinaggio e l'avrebbe colpita ripetutamente al capo e al volto. La donna, per tentare di proteggersi il viso, è stata ferita anche ad un braccio.
L'aggressore subito dopo è fuggito a bordo della vettura.
E' stato il racconto fornito da due testimoni (uno ha indicato il modello dell'autovettura, l'altro la prima lettera della targa) a consentire ai carabinieri di identificare il fermato, che ha precedenti per lesioni personali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione