Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 12:48

Brindisi - Morte cerebrale per uomo caduto da carro allegorico

E' stata dichiarata dai medici. Enzo Caputo, di 54 anni, di Torchiarolo (Brindisi), ieri era caduto da uno dei carri del "Carnevalone" di San Pietro Vernotico
SAN PIETRO VERNOTICO (BRINDISI) - E' stata dichiarata dai medici la morte cerebrale per Enzo Caputo, di 54 anni, di Torchiarolo (Brindisi), che ieri era caduto da uno dei carri allegorici del "Carnevalone" di San Pietro Vernotico.
Caputo si stava per arrampicare su una delle strutture mobili quando ha perso l'equilibrio battendo violentemente la testa sul manto stradale. Immediatamente soccorso è stato portato nell'ospedale "Perrino" di Brindisi dove i medici hanno tentato di salvarlo. Al momento è tenuto in vita artificialmente attraverso apposite apparecchiature.
Appresa la notizia dell'aggravarsi delle condizioni di Caputo, il sindaco di San Pietro Vernotico, Giampiero Rollo, tra i primi a recarsi in ospedale, ha detto di essere «profondamente addolorato» per quanto accaduto esprimendo la sua solidarietà e quella dell'amministrazione che rappresenta, ai parenti dell'uomo. «La comunità sanpietrana - ha continuato il sindaco - è in lutto per questa vicenda che un destino ingrato ha voluto accadesse in un giorno dedicato alla festa ed ai divertimenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione