Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 10:54

Elezioni - Presentate le liste di Fi in Puglia

Alla Camera «sale» Simone di Cagno Abbrescia (ex sindaco di Bari). Al Senato "posto sicuro" per Vincenzo Barba («Puglia prima di Tutto»). I capilista in Puglia e in Basilicata
BARI - Sono state presentate poco fa le liste di Fi in Puglia. Alla Camera al capolista Berlusconi seguono i nomi di Scajola, Fitto (ex presidente della Regione Puglia e ora coordinatore regionale di Fi), Bruno, Leone, Vitali, Sanza, Simone di Cagno Abbrescia (ex sindaco di Bari), Giuseppe Reina (di Catania, rappresentante del Movimento delle Autonomie), Franzoso (ex assessore regionale ai trasporti e coordinatore provinciale di Fi a Taranto), Licastro, Gabriella Carlucci e Lazzari.
Al Senato: capolista, il ministro Pisanu. Seguono: Azzolini, Cutrufo, Costa, Morra, Nessa, Barba, Lorusso, Reina.
La scelta di Pisanu come capolista al Senato significa, di fatto, un posto al Senato per Vincenzo Barba, il candidato espressione della «Puglia prima di Tutto», il movimento fondato da Fitto in Puglia in occasione delle regionali del 2005. Candidato che sarà in lista prima del forzista Antonio Lorusso, il cui nome era stato fortemente voluto dalla segreteria nazionale del partito. Il capogruppo de «La Puglia prima di tutto» alla Regione, Francesco Damone, nei giorni scorsi aveva minacciato il disimpegno dalla campagna elettorale qualora non fosse stata riconosciuta al movimento una collocazione e in "posti utili" delle liste. Per la Camera è da segnalare l' "avanzamento" di Di Cagno Abbrescia e di Franzoso; Lazzari, invece, chiude in una collocazione che sarà ovviamente particolarmente collegata al risultato elettorale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione