Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 06:19

Polizia: presi i «ras dei giubbotti»

Quattro minorenni (tra i 15 e i 17 anni) sono stati arrestati perché accusati d'aver rubato giubbotti di valore ai clienti di una discoteca di Bari
BARI - Hanno rubato giubbotti di valore in una discoteca di via Marchese di Montrone a Bari e di fronte alle rimostranze dei proprietari degli indumenti, hanno reagito con schiaffi e pugni: quattro ragazzi, tutti minorenni, (15, 16 anni e 17enni) sono stati arrestati da agenti delle Volanti della Questura. Nel locale era in corso una festa per l'ultimo martedì di Carnevale.
I poliziotti, giunti sul posto, hanno deciso di far terminare la festa e hanno atteso il deflusso, identificando i responsabili e riuscendo alla fine ad identificare il gruppetto di giovani. Uno di loro, alla vista della Polizia, si è dato alla fuga con addosso uno dei giubbotti rapinati. Una volta raggiunto, si è opposto all'arresto sferrando calci all'agente. Secondo quanto accertato successivamente, il gruppo aveva ripetutamente colpito al capo e al volto una delle vittime del furto rompendo gli occhiali al ragazzo, colpevole solo di avere chiesto spiegazioni.
Dai riscontri successivi è emerso che il gruppo si sarebbe reso responsabile di altri episodi di bullismo all'interno delle discoteche con la logica del "branco", tentando cioè di sottrarsi alle proprie responsabilità. Il fenomeno è tenuto sotto osservazione dalla Divisione Anticrimine della Questura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione