Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 08:10

Secondo cigno morto per H5N1 nel Tarantino

Ora i tecnici eseguiranno una prova-tampone sui 43 cigni reali presenti nell'oasi di Torre Colimena, a Manduria, per accertare l'eventuale positività al virus
TARANTO - E' risultato positivo al virus dell'H5N1 il terzo cigno reale trovato morto nei giorni scorsi nell'oasi "Salina Monaci" di Torre Colimena, a Manduria.
Lo ha comunicato l'istituto zooprofilattico di riferimento per l'aviaria di Padova al dipartimento di prevenzione della Ausl Taranto 1. Salgono quindi a due i cigni reali morti per influenza aviaria in provincia di Taranto: anche il primo era stato trovato nell'oasi di Torre Colimena.
Domani, secondo quanto riferito dall'ufficio stampa della Ausl tarantina, giungerà nell'oasi "Salina Monaci" personale dell'Istituto nazionale per la fauna selvatica. I tecnici eseguiranno una prova-tampone sui 43 cigni reali presenti nell'oasi per accertare l'eventuale positività al virus dell'aviaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione