Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 01:44

Crollo Viale Giotto: rigettata archiviazione

E' stata nuovamente rigettata la richiesta di archiviazione dell'inchiesta sul crollo di Viale Giotto, avvenuto a Foggia l'11 novembre 1999 e in cui morirono 67 persone
FOGGIA - E' stata nuovamente rigettata la richiesta di archiviazione dell'inchiesta sul crollo di Viale Giotto, avvenuto a Foggia l'11 novembre 1999 e in cui morirono 67 persone. La decisione è stata presa dal Giudice delle indagini preliminari del tribunale di Foggia, Maria Rita Mancini, che ha ordinato alla Procura della Repubblica di Foggia un supplemento di ulteriori 6 mesi di indagini. Quella di oggi è la seconda richiesta di archiviazione rigettata dal magistrato: la prima avvenne nel febbraio 2004. Nell'inchiesta erano indagate, con l'accusa di omicidio colposo plurimo, crollo di edificio e violazione delle leggi edilizie, quattro persone tutte decedute. Si trattava del costruttore Antonio Delli Carri - morto anche lui nel crollo-, il progettista , ing. Mario Inglese e del collaudatore e dell'ingegnere che per conto della Prefettura verificò nel 1971 verificò la consistenza del calcestruzzo impiegato per edificare gli stabili di Viale Giotto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione