Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 05:27

Salvò un bimbo: premiato militare foggiano

Premio Bravo al maresciallo Lorenzo La Piscopia (11° Reggimento Guastatori, Foggia). Salvò un bambino dalle fauci di un rottweiler che lo aveva azzannato
maresciallo Lorenzo La Piscopia  11 Reggimento Guastatori, Foggia BARI - C'è anche un militare foggiano tra i dieci eroi ieri premiati sera, presso l'auditorium di Roma (Sala Sinopoli), con il Bravo, il premio assegnato ogni anno a militari italiani che si siano distinti per azioni particolarmente coraggiose e meritorie.
L'eroe pugliese è il maresciallo Lorenzo La Piscopia, in servizio all'11° Reggimento Guastatori di Foggia, reparto dipendente dalla Brigata Corazzata Pinerolo, comandata dal generale di Brigata Claudio Attilio Borreca. La Piscopia ha il merito d'aver salvato un bimbo dalle fauci di un grosso cane che, sfuggito dalla recinzione in cui era chiuso, l'aveva azzannato al piede. «Il piccolo Nicandro - si legge in una nota della Pinerolo - stava passeggiando in compagnia della madre e della zia in via S.Giuseppe in Sannicandro Garganico (FG) quando un grosso cane rottweiler saltata la recinzione dell'abitazione in cui vive ha azzannato il bambino ad un piede. A nulla era servito l'intervento della madre e di altri passanti la ferocia del cane ne faceva una bestia ingovernabile». E' stato allora che il maresciallo, senza badare alla sua stessa incolumità, si è lanciato sul cane trattenendolo per impedirgli di prendere il bambino alla gola. «Ma ciò nonostante - continua la nota della Pinerolo - il cane azzannava nuovamente il piedino sinistro del piccolo. A questo punto La Piscopia con le mani spalancava la bocca del cane consentendo alla mamma, anche lei ferita, di portare in salvo il figlio».
Una lettera di ringraziamento dalla famiglia del piccolo Nicandro e giunta al maresciallo Lorenzo La Piscopia, al comandante dell'11° Reggimento Guastatori di Foggia ed al comandante della Brigata Pinerolo.
m.i.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione