Cerca

Mercoledì 17 Gennaio 2018 | 21:06

Aperta la campagna elettorale pugliese di FI

«Abbiamo fatto molto per il Mezzogiorno», ha detto a Casarano il capogruppo al Senato di Forza Italia, Renato Schifani, elencando i finanziamenti
CASARANO (LECCE) - «Le nostre promesse sono la continuità di ciò che stiamo facendo». Lo ha detto a Casarano il capogruppo al Senato di FI, Renato Schifani, nel corso di un meeting che ha di fatto aperto la campagna elettorale di Forza Italia in Puglia.
Schifani ha spiegato tra l' altro che la politica della Casa delle Libertà «guarda con attenzione alle fasce deboli, alle quali - ha detto - abbiamo aumentato le pensioni, abbiamo anche cercato di evitare che ci fosse un' Italia dei ricchi e dei poveri».
Si è poi particolarmente soffermato sulla politica per il Mezzogiorno ed ha ricordato: «recentemente ci siamo fatti carico in Finanziaria di prevedere un finanziamento con ben 2 milioni e 500mila euro in favore della società di gestione dell' aeroporto di Brindisi per l' istituzione di una nuova tratta che colleghi il Salento alla Sicilia proprio per dare un segnale di maggiore centralità di queste zone nell' ambito europeo».
«Abbiamo fatto molto per il Mezzogiorno - ha detto Schifani - con l' istituzione del Fondo unico per le aree sottosviluppare e abbiamo fatto in modo che tanti investimenti venissero ad essere allocati nel Mezzogiorno senza passaggi burocratici eccessivi». Ha definito «il ponte sullo stretto il nostro fiore all' occhiello» ed ha ricordato che «Rutelli è andato in campagna elettorale a Messina e ha detto che lo voleva, poi si è reso conto che la nuova alleanza con Rifondazione Comunista non glielo consentiva e ha finito col rinnegare quello che diceva mesi or sono».
«Nel Mezzogiorno - ha proseguito - abbiamo aumentato l'occupazione. Infatti abbiamo promesso e mantenuto un milione di posti di lavoro a tempo indeterminato e non precario per i giovani. Abbiamo guardato con grande interesse allo sviluppo di una parte del Paese strategica ed essenziale per la nostra economia. Una grande realizzazione di infrastrutture che è propedeutica al riallacciamento tra due parti d' Italia che ancora oggi non sono ben allineate ma che serve sicuramente per colmare un dato infrastrutturale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400