Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 23:10

Nessun pediatra ha visitato Aurora

E' quanto emerge dalle prime indagini sul caso della bimba di 9 mesi morta per malnutrizione il 5 febbraio scorso ad Altamura (Bari). Aurora pesava poco più di un neonato
BARI - Non ha mai avuto alcun contatto con il Sistema sanitario nazionale nè - secondo le prime indagini - è mai stata visitata da un medico la piccola Aurora, la bimba di 9 mesi morta per malnutrizione il 5 febbraio scorso ad Altamura (Bari). E' quanto avrebbe accertato il pm inquirente del Tribunale di Bari, Renato Nitti, che ha indagato per abbandono di minorenni i genitori vegetariani della piccola. Quest'ultima non aveva neppure il pediatra di base.
Su disposizione del magistrato sono state sequestrate fotografie e riprese video amatoriali che ritraggono la piccola per accertare se l'esiguo peso di Aurora (4.400 grammi, poco più di un neonato) fosse la conseguenza della grave infezione che l'aveva colpita ai bronchi negli ultimi tempi, o se fosse attribuibile, così come sembra, ad un'alimentazione assolutamente non adeguata. Aurora, che era affetta da una forte anemia, prendeva infatti esclusivamente il latte materno (che era insufficiente) e aveva una dieta in cui mancavano del tutto le proteine animali, proprio a causa delle tendenze alimentari dei suoi genitori che, peraltro, non credono alla medicina tradizionale da quando, in passato, hanno perso una bimba prematura.
Durante i controlli sono state trovate in casa della famiglia della vittima le lettere con le quali la Asl ha invitato invano i genitori quarantenni di Aurora (che hanno una figlia di 12 anni) a sottoporre la bambina alle vaccinazioni obbligatorie. In casa non è stata trovata traccia - si è saputo - nè di farmaci tradizionali nè di prodotti omeopatici. Solo nel bagno sono state trovate erbe con le quali i genitori della piccola si curavano.
Ciò che continua a sorprendere gli investigatori è che, nonostante un "corteo sintomatologico" così evidente (pallore, tosse e forse anche febbre), la bimba non è mai stata fatta visitare da un medico perchè la sua situazione - a detta delle persone ascoltate - non destava preoccupazione. Secondo fonti mediche, la malnutrizione e la forte anemia hanno sicuramente provocato l'abbassamento delle difese immunitarie che ha fatto insorgere nella piccola quella che macroscopicamente (la conferma arriverà solo dagli esami istologici) sembra essere una broncopolmonite.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione