Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 17:41

«Servono riforme reali»

Per il presidente di Confindustria, oggi a Foggia per la Seconda Assise degli Industriali Pugliese, «servono riforme reali e messe in pratica». Luca Cordero di Montezemolo ha poi denunciato «privatizzazioni spesso parziali» e la «concorrenza sleale del pubblico nei confronti degli imprenditori privati». Il presidente di Confindustria Foggia, Nicola Biscotti: con Vendola e con la sua Giunta abbiamo avviato un proficuo percorso di confronto
FOGGIA - Per il presidente di Confindustria «servono riforme reali e messe in pratica». «Certo - ha detto Luca Cordero di Montezemolo - qualcosa di molto diverso da quanto avviene in tema di presenza pubblica nell'economia, dove accanto a privatizzazioni spesso parziali assistiamo ad un imbarazzante e preoccupante neo statalismo municipale di ritorno». «Altro che principio di sussidiarietà in virtù del quale il pubblico dovrebbe occuparsi solo di quello che il privato non è in grado di assicurare; qui - secondo Montezemolo - si sta facendo esattamente il contrario. E così assistiamo a servizi spesso di bassa qualità e costi alti per imprese e cittadini, a rischi evidenti di commistioni pericolose tra politica e affari, ad una concorrenza sleale del pubblico nei confronti degli imprenditori privati. La recente proroga delle concessioni in essere nella distribuzione locale del gas va esattamente in questa direzione - ha concluso Montezemolo - significa infatti rinviare fino a 12 anni le nuove gare che dovrebbero costituire il più importante momento di confronto competitivo in un segmento che ha natura di monopolio locale».

«CARICO FISCALE DA RIDURRE DRASTICAMENTE»
Secondo il presidente di Confindustria l'Italia è fra i paesi nei quali il carico fiscale è più alto e per questo chiede «a chiunque si candida a governare nei prossimi cinque anni un impegno forte e chiaro per ridurre drasticamente il peso fiscale e contributivo che grava sulle imprese e deprime il potere di acquisto dei redditi da lavoro».
«Siamo - ha aggiunto Montezemolo - un paese che penalizza chi lavoro, chi investe e produce ricchezza. Abbiamo bisogno di poche grandi riforme. Abbiamo bisogno di una politica che sia assuma la responsabilità di decidere e di un sistema che attui quello che faticosamente si decide».

«CAMPAGNA ELETTORALE LONTANA DA PROBLEMI DEL PAESE»
«Questa campagna elettorale è troppo lontana dai veri problemi del paese, da quello che si definisce il paese reale di chi lavora, di chi ha problemi, di chi soffre di chi giornalmente affronta con onestà, impegno e sacrificio la vita di tutti i giorni». Lo ha affermato il presidente della Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, a Foggia, a conclusione dell'assemblea degli industriali pugliesi. «Noi imprenditori - ha proseguito - dobbiamo pensare di richiamare con senso di responsabilità chi governa , chi fa politica, soprattutto in un momento come questo, a focalizzare l'attenzione sulle priorità. Credo sia giusto oggi chiedere con forza ad entrambi gli schieramenti di concentrarsi sui problemi veri a cominciare dalla vera priorità che è l'economia. Dobbiamo invertire una tendenza, purtroppo molto chiara - ha concluso - il nostro paese deve recuperare grande capacità di attrazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione