Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 04:11

Nevicate sulla Puglia

Colpite la Murgia tarantina, Ostuni, Fasano, Francavilla Fontana, la Foresta Umbra e San Giovanni Rotondo. Isole Tremiti sono ancora isolate
Maltempo in Puglia BARI - Con l'abbassarsi delle temperature, anche per i forti venti di Maestrale, è caduta nuovamente in Puglia, dalla notte scorsa, la neve, anche a basse quote, in particolare nel Brindisino e nel Foggiano. È anche in corso una bufera di neve sulla Murgia tarantina.
Dalle prime ore di stamattina sta nevicando ad Ostuni molto vicina al mare anche se ad un'altezza di circa 500 metri. Difficoltà si sono registrate nel centro storico dove, per il minore transito di automezzi, la neve si è fermata formando uno strato di circa 5 centimetri. I Vigili del fuoco di Ostuni, tra l'altro, sono dovuti intervenire per aiutare i dipendenti del "Circo Darix", che in questi giorni è giunto in città, per la neve che si è accumulata sul tendone. La neve è caduta anche nei comuni di Fasano ed a Francavilla Fontana, sempre nel brindisino, dove non si registrano difficoltà.
La neve è comparsa anche nel foggiano dove dalla notte scorsa sono imbiancati la Foresta Umbra e San Giovanni Rotondo, le zone più alte e interne del promontorio del Gargano. L'Anas - a quanto è stato reso noto - è intervenuta con i mezzi spargisale per consentire il transito automobilistico che è intenso soprattutto verso San Giovanni Rotondo.
Le previsioni meteorologiche danno possibilità di ulteriori nevicate nella giornata e condizioni di tempo instabile anche per la giornata di domani.

A Termoli è stata rinviata la partenza della motonave "Isola Capraia" che collega il porto di Termoli alle Isole Tremiti (Foggia), a causa delle avverse condizioni meteorologiche, che hanno spinto la Capitaneria di porto del centro adriatico a emettere un avviso di burrasca.
Il mare mosso forza 7, il vento di nord-est forza 8 hanno creato problemi anche ai pescherecci della flottiglia molisana, molti dei quali sono rimasti ancorati nello scalo termolese.
In allerta la Guardia Costiera e i balneatori del lungomare di Termoli, per le possibili conseguenze delle mareggiate che stanno interessando in queste ore le coste molisane.

Per il brusco peggioramento delle condizioni meteorologiche avvenuto nella tarda mattinata in tutta la Puglia, a Martina Franca e nella zona collinare al confine tra le province di Bari e Taranto è in corso una bufera di neve piuttosto intensa. La Polizia stradale segnala che si può circolare solo con catene montate.
In particolare - è stato reso noto - sono impraticabili tutte le strade che collegano Martina Franca con gli altri comuni della zona, e anche la statale 172, "Statale dei trulli", che collega Martina Franca con Taranto.
L'Anas - a quanto è stato reso noto - ha già inviato mezzi per spargere sale e liberare le carreggiate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione