Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:19

«Martino ha promesso i fondi per l'Arsenale di Taranto»

Il sindaco, Rossana Di Bello, ha incontrato il ministro della Difesa il quale le avrebbe garantito che non ci saranno tagli agli investimenti grazie al decreto "milleproroghe" all'attenzione del Senato
TARANTO - «Oggi è finita la fase dell'emergenza. Dobbiamo solo aspettare il normale corso dei provvedimenti annunciati». Esprime soddisfazione il sindaco di Taranto, Rossana Di Bello, al temine dell'incontro di questa mattina a Roma con il ministro della Difesa, Antonio Martino, sulla questione dell'Arsenale marittimo della Marina militare del capoluogo jonico dove si teme un taglio di investimenti con conseguente crisi occupazionale: 250 posti a rischio nei servizi di facchinaggio, pulizia e formazione professionale all'interno dell'Arsenale dove operano anche numerose imprese dell'indotto.
Di Bello ha reso noto che nel decreto "milleproroghe" all'attenzione del Senato è stanziato un budget di 200 milioni di euro destinati al comparto della Difesa, di cui una dotazione dedicata alla Marina Militare. «Come assicurato dal ministro in persona, sono garantiti gli investimenti per il nostro Arsenale», ha detto Di Bello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione