Cerca

Martedì 26 Settembre 2017 | 07:45

Telethon - Taranto la più generosa d'Italia

Disaggregando i dati relativi alla raccolta di fondi per finanziare la ricerca sulle malattie genetiche, si scopre che la città è al primo posto per donazioni
BARI - La raccolta di fondi Telethon, per finanziare la ricerca sulle malattie genetiche, segna un risultato positivo per l'Agenzia delle Entrate, con ben 873.218,49 euro (+108,5% rispetto al dato del 2004). In Puglia-secondo dati diffusi dalla stessa Agenzia- gli uffici hanno ricevuto offerte record, per complessivi 116.457,81 euro.
Le Entrate pugliesi, così, si classificano al secondo posto in Italia per quantità  della raccolta in termini assoluti, subito dopo la Campania, con 164.317,31 euro. Il risultato resta lusinghiero anche in rapporto al numero di abitanti (raccolta media per cittadino): la regione è al quinto posto, con 0,029 euro, a pari merito con la Campania. Il dato disaggregato della raccolta vede la provincia di Taranto al primo posto in Italia, sia per numeri assoluti (74.004,46 euro) sia per donazione pro-capite (0,128 euro). La provincia di Bari occupa il settimo posto nazionale per raccolta assoluta (28.851,00 euro), mentre come città, si classifica quarta. Taranto, invece, conferma il suo primato anche come comune. La speciale classifica nazionale dei singoli uffici locali ne vede quattro pugliesi posizionati entro i primi venti in Italia: Taranto 2 è al secondo posto (39.426,46 euro); Taranto 1 è terzo (34.578,00). La città  jonica detiene, in aggiunta, un altro primato sorprendente: ciascuno dei due uffici locali Entrate di Taranto ha raccolto, da solo, più dell'intera Puglia nel 2004. All'ottavo posto, tra gli uffici italiani, Bari 2 (16.019,00), seguito al decimo posto della graduatoria da Bari 1 (12.130,00). I numeri della campagna «Entrate per Telethon 2005» in Puglia assumono, inoltre, un senso particolare se confrontati con i risultati del 2004. Infatti, la raccolta Telethon, attraverso il canale dell'amministrazione finanziaria, è cresciuta nel 2005 del 302% (+ 87.524,21 euro). Quasi tutti gli uffici pugliesi hanno incrementato le donazioni con percentuali che oscillano tra il 30% ed il 300%. Cresce di oltre il 150% la raccolta di Lucera e San Severo, mentre Taranto 2 si distingue per un margine positivo del 347,28%. Taranto 1, al suo primo anno di raccolta, raggiunge un traguardo rilevante, a poche migliaia di euro dietro Taranto 2. Infine, tra le macroaree geografiche, il Sud d'Italia arriva al primo posto per raccolta assoluta (373.896,23 euro ) e relativa (0,027 euro per abitante contro 0,012 del Nordovest, Nordest ed Isole, 0,010 del Centro).
La raccolta di fondi Telethon, per finanziare la ricerca sulle malattie genetiche, segna un risultato positivo per l'Agenzia delle Entrate, con ben 873.218,49 euro (+108,5% rispetto al dato del 2004). In Puglia-secondo dati diffusi dalla stessa Agenzia - gli uffici hanno ricevuto offerte record, per complessivi 116.457,81 euro.
Le Entrate pugliesi, così, si classificano al secondo posto in Italia per quantità della raccolta in termini assoluti, subito dopo la Campania, con 164.317,31 euro. Il risultato resta lusinghiero anche in rapporto al numero di abitanti (raccolta media per cittadino): la regione è al quinto posto, con 0,029 euro, a pari merito con la Campania. Il dato disaggregato della raccolta vede la provincia di Taranto al primo posto in Italia, sia per numeri assoluti (74.004,46 euro) sia per donazione pro-capite (0,128 euro). La provincia di Bari occupa il settimo posto nazionale per raccolta assoluta (28.851,00 euro), mentre come città, si classifica quarta.
Taranto, invece, conferma il suo primato anche come comune.
La speciale classifica nazionale dei singoli uffici locali ne vede quattro pugliesi posizionati entro i primi venti in Italia: Taranto 2 è al secondo posto (39.426,46 euro); Taranto 1 è terzo (34.578,00). La città jonica detiene, in aggiunta, un altro primato sorprendente: ciascuno dei due uffici locali Entrate di Taranto ha raccolto, da solo, più dell'intera Puglia nel 2004. All'ottavo posto, tra gli uffici italiani, Bari 2 (16.019,00), seguito al decimo posto della graduatoria da Bari 1 (12.130,00). I numeri della campagna «Entrate per Telethon 2005» in Puglia assumono, inoltre, un senso particolare se confrontati con i risultati del 2004. Infatti, la raccolta Telethon, attraverso il canale dell'amministrazione finanziaria, è cresciuta nel 2005 del 302% (+ 87.524,21 euro).
Quasi tutti gli uffici pugliesi hanno incrementato le donazioni con percentuali che oscillano tra il 30% ed il 300%. Cresce di oltre il 150% la raccolta di Lucera e San Severo, mentre Taranto 2 si distingue per un margine positivo del 347,28%.
Taranto 1, al suo primo anno di raccolta, raggiunge un traguardo rilevante, a poche migliaia di euro dietro Taranto 2.
Infine, tra le macroaree geografiche, il Sud d'Italia arriva al primo posto per raccolta assoluta (373.896,23 euro ) e relativa (0,027 euro per abitante contro 0,012 del Nordovest, Nordest ed Isole, 0,010 del Centro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione