Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 06:34

«Acqua un bene senza confini»

Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, pubblica un suo intervento sul blog del governatore della Campania • «Fascismo mai umano, anche in Puglia»
NAPOLI - «L'approvazione da parte della Giunta Regionale Campana del nuovo disegno di legge sull'acqua è un segnale confortante anche per me che guido un territorio che storicamente con l'acqua ha avuto sempre un rapporto controverso. Una risorsa che affligge la nostra popolazione sia quando manca che quando al contrario ne arriva in abbondanza a seconda delle stagioni». Lo afferma Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, in un intervento pubblicato sul blog del sito internet del governatore della Campania, Antonio Bassolino.
«Come ho già più volte ribadito, anche in sede di Conferenza Stato-Regioni - sottolinea Vendola - l'acqua non ha e non può avere confini amministrativi. E' necessario quindi che tutte le Regioni del Mezzogiorno si dotino di politiche omogenee dal punto di vista infrastrutturale. E questa iniziativa legislativa della Giunta Bassolino non fa che confermare la condivisione di questa esigenza programmatica».
Secondo il presidente della Regione Puglia «l'acqua e la sua fruibilità pubblica, oltre che la sua valenza equo-solidale, saranno nei prossimi mesi temi che non potranno essere ignorati dalle agende politiche del Mezzogiorno. Perchè stiamo parlando di un bene che abbiamo l'obbligo di garantire a tutti, oggi e soprattutto domani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione